MEMI AViTour

Sabato 30 gennaio, alle 11.00 e alle 15.30 in diretta streaming, si svolgerà l’evento “MEMI Avi Tour”, un tour artistico virtuale alla scoperta dei luoghi della memoria a Milano.

Una storica accompagnerà i partecipanti alla scoperta di alcuni luoghi della memoria a Milano; il racconto sarà accompagnato da quattro performance artistiche, teatrali e musicali per comunicare la memoria dei luoghi e trasmettere valori e storie. Tutte le performance sono state anticipate da iniziative laboratoriali “a distanza” (i MEMI Virtual Lab) volte a coinvolgere il pubblico nella fase preparatoria.

MEMI Avi Tour è un modo per avvicinare cittadini e non alla storia di Milano attraverso l’arte contemporanea e i suoi linguaggi, un’opportunità amplificata anche dalla possibilità di navigare sulla mappa interattiva del sito dove è presente un approfondimento storico di tutti i luoghi attraversati dal tour. Nell’attuale contesto, il digitale ci permette di coinvolgere il pubblico in un’iniziativa culturale di valore e di ricordare la necessità di continuare a fare memoria.

La partecipazione è gratuita. Segui l’evento a questo link:
https://fb.me/e/ftNT36zv3

Il MEMI Artistic Virtual Tour è un evento realizzato dall’Associazione Culturale Nuvolanove promosso con il contributo del Comune di Milano e con il supporto di Associazione Sui passi della Storia e ANED Associazione Nazionale Ex Deportati.


Gli artisti e le artiste
Parteciperanno all’evento MEMI Avi Tour:
– L’Associazione Teatro della Cooperativa con AQUILE RANDAGIE – credere disobbedire resistere dell’autore e interprete Alex Cendron, un racconto della nascita e della vita del gruppo delle Aquile Randagie, gruppo scout clandestino che era solito radunarsi presso la Loggia dei Mercanti.
– L’Associazione Minima Theatralia – Duperdu con MU-ME-MI: Music and Memories of Milan – Canzoni per non dimenticare, quattro canzoni composte per narrare in musica la storia di quattro luoghi della memoria, Stazione Centrale, Loggia dei Mercanti, Carcere di San Vittore e Palazzo Carmagnola – Piccolo Teatro, integrando i racconti e i ricordi di chi quei luoghi li vive o li ha vissuti personalmente.
– Il duo Ravani & Urrazza con la performance artistica Nordpol, che si basa sull’elaborazione di alcuni brevi scritti di persone deportate dal Binario 21 della Stazione Centrale.
– L’Associazione culturale Mirmica, con la performance San Vittore 30/01/1944: i nomi, le nostre voci, un’azione di coinvolgimento della rete cittadina volta a ricordare i nomi delle circa 600 persone di famiglia ebraica che quel giorno furono prelevate dal carcere di San Vittore per essere deportate nel campo di concentramento di Auschwitz.

CREDITS

MEMI AViTour è stato organizzato da: 
ASSOCIAZIONE NUVOLANOVE
Marco Dal Cin e Lucilla Tempesti, direttori artistici
Silvia Biondo, segreteria organizzativa
Andrea Boccuzzi, social media manager
Fabio Gandolfi, videomaker
Micol Pareti, grafica

Con il contributo di:
COMUNE DI MILANO

In partnership con:
CASA DELLA MEMORIA
Maria Fratelli, Responsabile dell’Unità Case Museo e Progetti Speciali del Comune di Milano
Paola Livi, Casa della Memoria, Unità Case Museo e Progetti Speciali
ANED – Associazione Nazionale Ex Deportati

Per la consulenza storica si ringraziano:
SUI PASSI DELLA STORIA
Francesca Druetti e Benedetta Rinaldi

Per le performance artistiche e per i MEMI Lab si ringraziano:

DUPERDU- ASSOCIAZIONE MINIMA THEATRALIA
MU-ME-MI: Music and Memories of Milan – Canzoni per non dimenticare​ 
Marta M. Marangoni (coordinamento, voce, montaggio audio)
Fabio Wolf (musiche, voce)
Dianora Zacchè (organizzazione)
Anna Bellelli (social network)
Federico Regonesi (foto e video)

Si ringraziano inoltre: Renato Sarti, Diana De Marchi, Agnese Troccoli, Dina Tarabini, Albert Bagno, Laura Ambrosini, Federico Regonesi e tutti i cittadini che hanno offerto il loro contributo

RAVANI & URRAZZA
Nordpol
Stefano Ravani e Manuel Urrazza (ideazione ed esecuzione)

Con la collaborazioni di: ANED Sesto San Giovanni (Mari Pagani, ricerche e libri di Giuseppe Valota), ANED (Lucia Tubaro e Dario Venegoni), ANPI Pratocentenaro (Antonella Loconsolo), CDEC, Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri – Milano, Istituto “Fondazione Memoria della deportazione archivio biblioteca Pina e Aldo Ravelli” – Milano, Archivio della Fondazione ex Campo Fossoli, Istituto pavese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea – Pavia, Istituto storico della Resistenza bresciana – Brescia

ASSOCIAZIONE MIRMICA
San Vittore 30/01/1944: i nomi, le nostre voci​ 
Wauder Garrambone, Viola Ghidelli, Gigi Giustiniani, Raffaele Rezzonico (ideazione)
Gigi Giustiniani (composizione sonora)
Mirmica (produzione)

In collaborazione con: ANED Milano, Apprendisti Teatrali, Associazione Tam Tam, Centro Milanese di Psicoanalisi Cesare Musatti, Gruppo di lettura della biblioteca di Cesate, Gruppo Equi.Voci Lettori della biblioteca Valvassori Peroni, Istituto di Istruzione Superiore Santoni di Pisa, Istituto Bachelet di Oggiono – Villa Greppi di Monticello, studentesse del Liceo Statale Virgilio di Milano, Claudia Balottari, Antonella Bimbati, Marina Di Leo, Paola Feltrin, Giacomo Ghidelli, Zoe Guindani, Orsetta Susanna Innocenti, Matteo Maserati, Giovanna Limonta, Lucia Tubaro, Caterina Scalenghe e i 201 lettori che hanno partecipato.

Per l’archivio dei nomi:
CDEC – Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea

Si ringraziano inoltre:
ANED Associazione Nazionale Ex Deportati Nei Campi Nazisti, sezione di Milano e Casa Circondariale Francesco Di Cataldo, San Vittore Milano

TEATRO DELLA COOPERATIVA
AQUILE RANDAGIE credere disobbedire resistere
Alex Cendron (autore e interprete)
Massimiliano Cividati (regia)
Paolo Coletta (musiche)
FdB (realizzazione scenografie)
Arca Azzurra (produzione)
Valentina Cirilli (organizzazione di Teatro della Cooperativa)

Si ringraziano inoltre: Ente Fondazione Baden, Centro Studi e Documentazione Scout “Mario Mazza”